Roster 2015 - 2016

# 11 Tommaso TEMPESTINI (play - 1987)

All'inizio dell'anno la colonia labronica lo vedeva come indiscusso leader, portavoce del gioco voluto da coach Fantozzi. Poi la colonia si è smembrata ma Tommy ha saputo riciclarsi, continuando a giocare con intatta efficienza. Da quest'anno poi è entrato a far parte anche del nostro staff minibasket, ed è diventato subito l'idolo dei bimbi che allena. Non sorprende affatto, anche perchè si fa ben volere da tutti, grandi e piccini. Uno di quelli a cui potresti fare un contratto a vita.  

# 16 Lorenzo MORINI (ala - 1995)

Proveniente dal nostro settore giovanile, Lorenzo debutta quest'anno in prima squadra, mettendosi in luce per spirito di sacrificio e predisposizione al lavoro. Soprattutto in precampionato ha mostrato grandi margini di miglioramento. Contro Varese si è tolto lo sfizio anche di segnare una tripla......

# 18 Francesco BERTOCCI (guardia - 1980)

Insostituibile uomo spogliatoio e preziosa pedina in allenamento, il "Berto" è con noi da diversi anni e si è sempre fatto apprezzare da tutti per generosità e disponibilità, anche se non ha mai visto il campo. E in tribuna è uno dei nostri primi tifosi. Avenne........

# 22 German SCARONE (play guardia - 1975)

Un altro grande interprete del basket italiano degli anni 90 ha scelto di vestire la nostra maglia. E German è uno di quelli che in serie A ci ha giocato davvero, e da protagonista. Il suo arrivo ha cambiato faccia alla squadra tecnicamente e tatticamente, la sua esperienza è stata utile sin dal primo giorno ed anche in spogliatoio è uno di quelli che si fa sentire. Magari non sarà più brillante fisicamente come un tempo, ma la mano è sempre dolcissima, la visione di gioco paradisiaca e la capacità di far giocare la squadra immutata. Ci sarebbe anche la difesa, ma non stiamo tanto a sottilizzare.........

# 55 Andrea TOMMEI (play guardia - 1991)

A volte ritornano, dice il proverbio. E il nostro Andreino ha mosso i primi passi nel basket nazionale proprio a Monsummano, stagione 2008-2009, giovanissimo e promettente virgulto. Poi, senza alcun cuore, è venuto a prendersi la promozione in serie B con Montecatini proprio al Palameridien, nella storica finale del 2010, giocando da protagonista. Dopo ancora qualche anno a Montecatini e due anni a Castelfiorentino, è tornato tra noi per sfoderare una stagione da 11,4 punti di media e il 39% da tre punti. comprese un paio di sforature sopra i 30 punti. Cardine importante del quintetto, si sta confermando giocatore di categoria.