A NOVARA IL CUORE NON BASTA: OLEGGIO VINCE 76-61

23.01.2015 18:50

Contro la malasorte e la sfortuna il cuore stavolta non è bastato. La squadra biancoblù ha perso giovedi sera a Novara l'importante scontro salvezza contro il Magic Basket Oleggio (76-61), che in virtù di questo successo può vantare il 2-0 negli scontri diretti. I ragazzi biancoblù sono arrivati a Novara dopo un viaggio a dir poco tribolato: partendo da Piccoli che era nei dieci ma inutilizzabile (è fermo da diverse settimane per la pubalgia), durante il viaggio Vannini e Botteghi hanno accusato i classici sintomi dell'influenza, e soprattutto la situazione di Vannini è apparsa subito allarmante, da impedirgli di scendere in campo come poi è successo. Come se non bastasse, Yuri Verdiani è svenuto in pullman poco dopo la partenza. Trasportato all’ospedale di Carrara è rimasto in osservazione qualche ora per poi essere dimesso in serata. Coach Niccolai ha quindi affrontato la partita con 6 giocatori in piena efficienza: Verdiani, Vannini e Piccoli out, Botteghi spremuto ma in campo con grande spirito di sacrificio, Morini che ha dato fiato agli esterni. La partita in pratica è durata un quarto, il tempo necessario ai padroni di casa per fare il break sul finire del primo tempino (22-11) senza farsi più riprendere, grazie alle buone iniziative di Medizza e Negri. Soprattutto nel primo tempo la Meridien ha giocato sotto ritmo, forse ancora scossa da un viaggio allucinante, con basse percentuali di tiro ed una difesa poco attenta. Nella ripresa, dopo aver toccato i 23 punti di svantaggio sotto i colpi di Sacco e Bernardi, i biancoblù hanno avuto un’impennata d’orgoglio nonostante il ko anche di Tommei (caviglia). Scarone si è caricato la squadra sulle spalle e con 10 punti nel quarto ha firmato il 14-2 con cui Monsummano ha riaperto brevemente la partita, prima di cadere definitivamente affossata dalle triple di Bernardi. Fortunatamente il calendario ci riserva il primo turno di riposo del girone di ritorno, un riposo che cade a puntino per recuperare malati e infortunati. Alla ripresa, domenica prossima, i biancoblù saranno di scena sul campo della Gecom Siena.

—————

Indietro