AL PALAMERIDIEN ARRIVA ALTOPASCIO

20.01.2014 19:26

Il nostro avversario per la terza giornata di ritorno è il Bama Altopascio, uno dei due fanalini di coda del campionato (l'altro è Pontedera). Squadra destinata a soffrire in virtù di un roster molto ridimensionato rispetto alle scorse stagioni, il Bama di coach Tonfoni ha tanti giovani volenterosi e punta sul ritmo e sul grande agonismo per provare a scalare la montagna biancoblù. Il giocatore più pericoloso, almeno stando alle statistiche, è la guardia Armillei (15,7 punti per gara con il 54% da due), seguito dall'ala Petrucci (10,6 punti). Altopascio è la squadra che subisce più punti di tutti (78,5 per gara) ed è il quinto peggiori attacco. Già nella partita di andata, e la Meridien era senza Mario Boni, sono emerse tutte le differenze tecniche e tattiche tra le due formazioni, con i ragazzi biancoblù vincitori con largo margine (83-55, Zani 23 punti, Vannini 20). Sulla carta quindi la partita si presenterebbe agevole, se non fosse che coach Rastelli dovrà fare i conti con le assenze: sicura quella di Guido Marchi, più che probabile quella di Gabriele Niccolai. Un particolare che potrebbe abbassare il "range" tra le due squadre e tramutare la gara in una autentica battaglia. Ma rispetto alla gara di andata ci sarà in più il numero 15.

—————

Indietro