AL PALAMERIDIEN ARRIVA IL LORETO PESARO

24.03.2014 12:18

Terz'ultima giornata della regoular season e al Palameridien arriva il Loreto Pesaro. E' il momento di stringere i denti e iniziare a fare i calcoli. La classifica si presenta alquanto ingarbugliata sia per quanto riguarda la nostra posizione sia per quanto riguarda l’avversaria che potremmo incontrare al primo turno. Le uniche posizioni definite sono il primo posto di Bottegone (vincendo domani al Ponte contro Altopascio la promozione sarà sicura), il secondo del Pisaurum e la retrocessione di Pontedera. Tutto il resto è da definire, a partire da come potremmo classificarci. Anche vincendo le tre partite che restano (stasera con Pesaro, domenica prossima a Gubbio e domenica 13 aprile in casa con Osimo) non abbiamo certezze, perché dipendiamo dai risultati che otterranno Osimo e Matelica, con gli osimani che hanno il 2-0 nei confronti della squadra di Sonaglia e che quindi in caso di arrivo a tre squadre a pari punti sono sempre davanti a tutti. Però coach Tommei ama pensare ad una partita alla volta e la volata inizia stasera contro Loreto Pesaro, squadra di grandi tiratori che all’andata ci costrinse ai tempi supplementari prima di cedere. La squadra di Surico ha giocatori di grande esperienza (Gattoni e Calcagnini su tutti) ed ha perso il suo miglior giocatore, Cardinali, approdato in Dnb. Batterla è una tappa obbligata verso le posizioni che contano, o perlomeno per curare qualche speranza di arrivare al terzo posto. Sarà interessante anche vedere il debutto casalingo di Valerio Circosta, che sabato scorso a Pistoia ha già dimostrato di poter essere molto, ma molto utile alla causa. Nell’attesa che guariscano Mario Boni e Gabriele Niccolai, prepariamoci a vivere questo finale di stagione regolare con grande fiducia e la massima serenità. Per come si è sviluppata finora la stagione, sul terzo, quarto o quinto posto finale come punto di partenza per i playoff ci avremmo messo la firma.

—————

Indietro