ANDREA NICCOLAI CHIAMA A RACCOLTA IL POPOLO BIANCOBLU'

06.02.2015 16:54

"E' una partita importante, fondamentale, il Palameridien dovrà essere il nostro bunker". Coach Andrea Niccolai suona la carica e presenta senza giri di parole la partita di domenica che ci vedrà opposti al Gessi Valsesia, una delle formazioni più in forma del campionato. I piemontesi hanno 24 punti in classifica e seguono da vicino Siena e Cecina, stanno giocando un ottimo basket e arrivano a Monsummano con le credenziali della squadra da battere. Nonostante l'infermeria non porti buone notizie e con l'influenza che sembra (e sottolineiamo sembra) aver abbandonato le mura del palasport, il coach biancoblù non vuole sentire piagnistei. "Sarà una partita complicata quella di domenica - dice Andrea - affrontiamo una squadra che ha vinto cinque delle sette partite giocate fuori casa, che non perde da prima di Natale e che ha una grande fiducia nei suoi mezzi. Noi siamo in emergenza per gli infortuni e l'influenza, ma non dovremo farci condizionare, dovremo giocare a testa alta reagendo con orgoglio e determinazione a questa situazione. E' una partita da vincere, e il nostro pubblico dovrà darci una bella mano perchè i ragazzi venderanno cara la pelle". Il coach passa poi ad analizzare gli avversari: "Valsesia è una squadra che difende forte, che fa dell'intensità difensiva un cavallo di battaglia. In attacco può contare su buonissimi giocatori come Santarossa, Laudoni, Gatti e Picazio, ed ha un gruppetto di giovani molto interessanti come Quartuccio, Sacchettini e Hidalgo. E' una squadra completa, atletica, che ci darà molto fastidio. Ma noi siamo pronti. Dovremo giocare una partita sulla falsariga di quella che ormai è la nostra strada, ovvero grande pressione e combattività in difesa e fare le scelte giuste in attacco, colpendo i punti deboli dell'avversario". Per coach Niccolai le assenze annunciate sono quelle di Tempestini e Verdiani, gli arbitri saranno i liguri Gonella e Capponi. 

—————

Indietro