CENTO ROVINA L'ESORDIO AL PALATERME

05.10.2015 18:52

Una grande Fabiani sfiora il miracolo contro la corazzata Cento, squadra dal budget, dal talento e dalla fisicità nettamente superiori, e perde un’altra gara di misura (74-77). Nella gara d’esordio al Palaterme, davanti a circa 800 spettatori di cui un centinaio provenienti da Cento, i biancoblù giocano con grande abnegazione e determinazione, restando in vantaggio per gran parte della partita e perdendo la trebisonda solo per due minuti nell’ultimo quarto. L’inizio è di Tommei con 5 punti in fila, poi si mette in partita Infanti che con Caroldi e Benfatto portano gli ospiti in vantaggio. Monsummano non molla e si organizza in difesa, soffre Benfatto in area (14 + 10 all’intervallo) ma si appoggia a Maggiotto, che mette 10 punti nel secondo quarto e tiene Monsummano in vantaggio (42-40). Nella ripresa sale Sgobba e la Fabiani arriva anche a +9 (51-42), per poi subire la reazione degli ospiti con Demartini e Benfatto. Il black out decisivo arriva nel cuore dell’ultimo quarto, gli ospiti puniscono la difesa termale con tre triple tagliagambe allo scadere dei 24”, che fanno esultare la curva ospite e gettano nella costernazione la squadra di casa (68-75). Sgobba segna 5 punti di fila e a 30” dalla fine riapre la partita, Cento perde palla e Maggiotto potrebbe segnare il canestro del pareggio, ma gli arbitri si mettono il fischietto in tasca, non fischiano un fallo clamoroso ai danni dell’esterno pesarese e Cento riconquista il pallone che vale la vittoria. Nel basket purtroppo le vittorie morali non fanno punti, ma per questa Fabiani dura a morire, priva degli infortunati Scarone e Morini, possono arrivare solo applausi. Due sconfitte di misura contro due grandi squadre del campionato invitano sicuramente alla fiducia, sperando che la fortuna inizi a girare per il verso giusto. 

FABIANI – Tempestini 14, Giarelli 11, Petrucci 3, Morini, Maggiotto 20, Sgobba 14, Tommei 12, Ruggiero ne, Ciervo ne, Bertocci ne. All.: Niccolai.

CENTO – Fontecchio 9, Contento 15, D’Alessandro, Demartini 14, Infanti 5, Benfatto 21, Andreaus 3, Locci, Caroldi 10, Pederzini ne. All.: Albanesi.

ARBITRI – D’Orazio e Zangrando di Treviso

PARZIALI : 20-22, 42-20, 58-54

—————

Indietro