CONTRO TORINO CON UNO SCARONE IN PIU'

16.12.2014 16:08

La sorpresa natalizia che non ti aspetti porta nel cesto uno del calibro di German Scarone, subito arruolato per la partita (sin qui) più importante della stagione. Salutiamo Matteo Martini augurandogli buona fortuna, ma l'idea di vedere in campo il gaucho di Lanus con la maglia biancoblù cambia molto la prospettiva. La squadra ne guadagna in carisma e leadership, acquista un giocatore capace di far viaggiare il pallone, valorizzare i lunghi, creare spazi per i compagni, permettere a Tempestini di rifiatare. Tante piccole cose che aiuteranno certamente il lavoro di coach Fantozzi, impegnato nel difficile compito di creare un nuovo assetto in 48 ore. La partita con Torino va vinta, e su questo non ci sono dubbi. Principalmente per la classifica, che ci permetterebbe di lasciare l'ultimo posto; poi per il morale, che dopo una vittoria su dieci partite è finito sotto i tacchi. Infine per il calendario, che ci propone dopo tre partite tutt'altro che facili (Pavia fuori, Cecina in casa e Livorno fuori). Ma con uno Scarone in più nel motore, anche l'ostacolo più difficile sembra più affrontabile.

—————

Indietro