E' SEMIFINALE!!! BATTUTA IN GARATRE SAN GIOVANNI VALDARNO (72-66)

07.05.2011 23:02

UNA GRANDE MERIDIEN ABBATTE San Giovanni Valdarno in una combattuta garatre e vola in semifinale, dove ad attenderla c'è il Bama Altopascio, fresco giustiziere del Costone Siena. Il vantaggio del fattore campo sarà a favore dei biancoblù: garauno si giocherà sabato prossimo al Palameridien, garadue giovedì 19 a Ponte Buggianese, campo di gara utilizzato dalla società altopascese. Un risultato strameritato per la squadra di Marco Baldini, architetto di questo gruppo fantastico che incarna lo spirito guerriero necessario in gare come queste senza domani, che è stata in vantaggio dal primo all’ultimo minuto confermando di avere qualcosa in più degli avversari. Una prestazione tutta cuore e grinta, sospinta da un grande pubblico, con Marchi, Bonelli e Ambrosino grandi protagonisti. Onore delle armi ai valdarnesi, che hanno ceduto solo nel finale restando comunque sempre nelle retrovie della partita. L’inizio promette bene per la Meridien, che entra in partita molto concentrata. Sono Marchi e Bonelli a guidare l’attacco biancoblù, che sale a +10 (19-9), grazie anche ad una buona applicazione difensiva, che chiude i varchi soprattutto ai lunghi valdarnesi. Il Galli però non ci sta a fare la vittima sacrificale e grazie ad un tonico Tello torna sotto (19-16). Stesso copione nel secondo quarto, Monsummano con grande fatica e tanti errori da sotto riesce a costruirsi un piccolo vantaggio, ma gli ospiti trovano sempre il modo per rifarsi sotto, mettendo i brividi ai tifosi termali, che vedono la propria squadra non riuscire a capitalizzare i vantaggi, soprattutto per gli errori da sotto misura. Il tempo si chiude con una tripla da metà campo di Mattei, agevolata da un errore di Sestucci che tocca la palla in parabola discendente, che dà una buona dote di vantaggio ai termali (34-27). Il terzo quarto inizia con due falli in attacco dei giocatori di casa di cui San Giovanni non approfitta, nonostante tutto la Meridien sale a +9, nella sagra delle occasioni sprecate anche a causa di un arbitraggio che lascia perplessi, fischiando i contatti diversamente da una metà campo all’altra. Un lampo di Bernardelli allo scadere del quarto porta la Meridien al vantaggio in doppia cifra (53-43), e la gara sembra girare definitivamente verso i biancoblù al 35’ (60-49). Sul più bello però San Giovanni piazza un 8-0 con 6 punti di Martina che riaprono i giochi (60-57), la Meridien sembra aver paura di vincere, ma sono due triple di Ambrosino (di cui una da 10 metri) a scuotere definitivamente la partita e a trascinare la Meridien  tra le prime quattro del campionato, mentre Mattei e Bonelli completano l’opera della lunetta.

MERIDIEN – Bonelli 14 (1/5, 1/4), Bernardelli 8 (3/10), Binelli 2 (1/1), Mattei 13 (2/11, 2/5), Ballocci ne, Bertocci ne, Bellini (0/1 da due), Del Carlo 1 (0/1 da due), Ambrosino 14 (0/1, 4/7), Marchi 20 (9/16, 0/3). All.: Baldini.

GALLI VALDARNO – Martina 18 (6/12, 1/5), Dolfi 7 (2/9, 1/2), Tello 15 (4/10, 1/3), Barbarossa ne, Rapaccini 6 (0/2, 2/6), Sestucci 11 (3/8 da due), Tiossi ne, Puliero 4 (2/2, 0/1), Donato 5 (2/5, 0/1), Boussemah. All.: Vadi.

ARBITRI – Calabrò e Placanica di Reggio Calabria.

NOTE – Parziali: 19-16, 34-27, 53-43. Usciti per 5 falli: Dolfi (38’), Binelli (39’), Donato (39’), Martina (39’).

 

—————

Indietro