FAUSTO BERNARDELLI CONTRO IL SUO PASSATO

29.10.2010 20:55

 

LA SESTA GIORNATA di campionato propone alla TecnosealFabiani la dura trasferta di San Giovanni Valdarno, un campo certamente difficile per una sfida delicata, che potrà dare molte indicazioni sulle potenzialità delle due squadre. Uno dei motivi di attrazione per questa partita è la presenza di Fausto Bernardelli, arrivato l'estate scorsa a Monsummano ma che nelle ultime sei stagioni ha giocato nel Valdarno: due a San Giovanni, due a Figline e nuovamente due a San Giovanni. E' lui quindi il grande ex della serata, e di San Giovanni il totem biancoblù ha ricordi più che positivi: "Non posso dire che sarà una partita come le altre - dice Fausto - ho trascorso a San Giovanni quattro anni bellissimi, con stagioni vincenti culminate nei playoff, sfiorando la promozione in B2 quando abbiamo perso la finale in gara5 contro Perugia. Sono stato bene a San Giovanni, ho lasciato buoni ricordi con tutti, e torno volentieri a giocare". Aldilà dei sentimentalismi, per il pivot della TecnosealFabiani la sfida ricopre ben altra importanza: "Non dico che è una sfida importante come quella contro Montecatini ma poco ci manca - prosegue - sarà una partita dove noi avremo molte risposte, sia sulle nostre ambizioni che sulle nostre potenzialità, su un campo dove vi assicuro è difficile vincere. Dovremo aggredire la partita subito, cercare di non subire il loro gioco fisico. San Giovanni è una squadra che gioca insieme da tre anni con lo stesso allenatore e praticamente con la stessa squadra, ha inserito ogni anno un solo giocatore e quest'estate ha sostituito me con Martina. Abbiamo nelle prossime quattro partite tre sfide contro squadre che hanno i nostri stessi punti e le nostre stesse ambizioni, dobbiamo partire col piede giusto".

—————

Indietro