GRANDE, GRANDISSIMA MERIDIEN: ESPUGNATA EMPOLI (67-72) !!

06.05.2012 14:15

Nella serata più difficile, nella partita più difficile, dove c'era tutto da perdere e poco o nulla da guadagnare, la Meridien ha tirato fuori carattere, palle e orgoglio per espugnare il palasport di Ponte a Elsa (67-72) e portarsi in vantaggio nella serie con Empoli: fattore campo rovesciato, adesso i nostri baldi gladiatori hanno l'occasione di chiudere i conti mercoledì al Palameridien e acciuffare la semifinale. Una gara iniziata bene, complicatasi nella parte centrale, ripresa per i capelli e suggellata con un grande ultimo quarto, dove ogni giocatore schierato da coach Baldini ha dato una mano preziosa alla causa. Anche Daniele Fracassini, il colpo a sorpresa del coach, portato a referto con i compagni e che ha giocato pure 10 minuti di sostanza, nonostante i 4 mesi di assenza dal parquet. Come dicevamo la Meridien è partita alla grande, con Mattei versione arciere che sparava due triple di fila firmando il 10-0 iniziale. Empoli accusava il colpo ma si ricompattava, coach Mosi trovava punti importanti da Malfatti e Lazzeri mentre lentamente si metteva in moto Armillei. Il Koipack recuperava lo svantaggio (28-28 al 17') e l'onda proseguiva fino all'intervallo, Marchini da tre e Benini segnavano i punti del vantaggio al 20' (36-30). Nella ripresa i padroni di casa non mollavano e si portavano sul +10 (42-32), sbagliando con Falconi la possibile tripla del +13. Qui cambiava il vento, perchè dal possibile tracollo i biancoblù passavano a costruire la vittoria. Tripla di Monzecchi per il -7, un'altra tripla di Mattei, poi due azioni di canestro + fallo di Zita, lasciato in campo per molti minuti da coach Baldini sia per i meriti propri che per i prematuri falli di Biagioni. Al 30' (47-48) la gara è in equilibrio, ma la briscola in mano sembra averla Monsummano. Baldini rimanda in campo Biagioni e Bonelli che calamitano falli, Empoli sale in bonus presto e dalla lunetta Monsummano prende vantaggio (49-54). Armillei è ancora letale da tre (54-54), Biagioni è ancora utile e costringe Marchini a uscire per falli. La gara adesso è in mano ai biancoblù, che sprecano qualche occasione per l'allungo definitivo ma che continuano a difendere benissimo, costringendo Empoli a perdere palloni. E' una palla rubata da Bonelli con assist per Ambrosino a mettere al sicuro il successo, nel tripudio del numeroso tifo bianvoblù accorso a Empoli. Mercoledì sarà tutto da rifare, ma con molta meno pressione addosso.

—————

Indietro