GRAZIE RAGAZZI

02.06.2011 22:44

SONO PASSATE 24 ORE dalla fine di garadue. Smaltita la rabbia per la sconfitta e per aver dovuto incontrare in finale la squadra più forte della serie C Dilettanti degli ultimi 20 anni, restano in mente tante belle immagini: il palazzetto pieno, tanti piccoli nostri tifosi, l'ottima organizzazione nel servizio d'ordine e nell'allestimento della tribuna stampa (con tanto di pasticcini), l'applauso finale del nostro pubblico a fine gara per ringraziare i nostri giocatori, mentre dall'altra parte Montecatini faceva la sua festa (molto corretta a dire il vero). Dobbiamo solo ringraziare i nostri ragazzi per la grande stagione che ci hanno fatto vivere, per le intense emozioni dei playoff, per essere arrivati in finale diventando di fatto la vincitrice morale del campionato. Montecatini ha ottenuto il risultato per cui era partita sin dall'inizio e che solo per colpa propria poteva fallire, una ossessione chiamata serie B. La Meridien ha superato molte difficoltà, è stata penalizzata dagli infortuni (Biagioni out alla vigilia dei playoff, Binelli ko in garauno di finale, Del Carlo e Marchi acciaccati), ma si è giocata le proprie chances fino alla fine, come ha confermata la bellissima garadue contro Montecatini. Ha ragione coach Baldini quando dice che anche noi meriteremmo di andare in serie B, se non altro per aver vinto il campionato delle squadre "normali". Sarà la società a prendere in considerazione questa ipotesi, valutando tanti aspetti (soprattutto economici), consapevole che la serie B è un campionato logisticamente e tecnicamente impegnativo. Ma come si è visto ieri sera, come si è visto in tante altre occasioni, è indubbio che la Pallacanestro Monsummano è pronta a fare il salto di qualità.

—————

Indietro