I GIUDIZI DOPO IL TRIONFO CON BOTTEGONE

07.04.2013 14:26

ZITA 7 - Ha probabilmente il compito più impegnativo, ovvero contenere le folate di Bongi. Se la sbriga bene, aiutato anche dai compagni, e aumenta il valore della sua prestazione con un canestro dei suoi (in contorsionismo puro): il canestro del 68-66 a 2 minuti dalla fine, non un canestro qualsiasi........

BONELLI 6,5 - Ha il grande merito di togliere l'attacco dalle fogne in due occasioni, che valgono entrambe oro che cola. In difesa vale il discorso fatto per Zita, perde qualche pallone sul pressing ma il suo lavoro è prezioso,.

MONZECCHI 7 - I lunghi di Bassi hanno un diktat: non far arrivare la palla a Paolo. Con le buone e (spesso) con le cattive ci riescono, tant'è che il nostro resta spesso ai margini della gara, non abbastanza per seminare qua e là qualche canestro tanto per dire "c'ero anche io". Nel finale segna 3 punti di platino, mettendo la firma sulla vittoria.

ROMANO RIC. 6,5 - Per tre quarti buoni sparacchia da fuori, e vista la scarsa mira va a guadagnarsi falli e tiri liberi. Poi, quando la palla scotta, ecco che spara l'unica tripla della sua partita, a poco più di 2 minuti dalla fine, che porta Monsummano a +5. Se non la più importante, sicuramente la tripla più incisiva della sua carriera in maglia biancoblù.

MAGRINI 6,5 - Siamo sotto 0-12? Il "Magro" si arrotola le maniche come Valentino Mazzola e firma il 6-0 che mette in partita la sua squadra, impedendo la fuga di Bottegone. La sua gara è tutta qui, perchè poi la mira diventa sbilenca (5/17), in difesa soffre Giannini e riemerge solo nei minuti finali per il canestro della staffa. La conferma è che è sempre più parte integrante di questa squadra.

MARCHI 6,5 - Bellissimo il tap-in con cui firma il pareggio al 30', importantissima la tripla a 7' dalla fine che dimostra di essere ancora vivo e ben presente. Guidino ha ancora molte frecce al proprio arco e gioca una gara finalmente com'è nelle sue corde.

BENINI 6 - Non una prestazione memorabile, ma una gara utile (8 rimbalzi) con pochi lampi in attacco (1/6).

TUCI 7,5 - Ad un certo punto si prende la squadra sulle spalle, nel senso che segna da sotto e prende rimbalzi. Fantastica la schiacciata in tap-in che firma il +5 del terzo quarto, nel complesso una gara dove dimostra di essere anche solido e concreto. Un neo? Troppi i tre tiri da tre punti tentati. Però la leggenda dice che abbia battuto Galanda ad una sfida nel tiro da tre, quindi........

AMBROSINO N.G. - Entra e dopo 3 minuti accusa un problemino muscolare, che lo costringe a fare il tifoso dalla panchina.

—————

Indietro