I MIGLIORI E I PEGGIORI DELLA QUINTA GIORNATA

24.10.2010 23:01

CHI SALE - Paolo Faloci (Bottegone): nel fragoroso blitz del Valentina's sul campo di Foligno pesano come macigni i 18 punti della guardia ex Prato, determinante nel finale così come Rizzacasa e Giannini. Ma lui, "Paolino", ha mostrato di poter essere molto importante nel sistema di gioco di coach Bassi, portando Bottegone al primo successo della sua storia in un campionato Nazionale.

CHI SCENDE - Bernardo Bruschi (Passignano): contro Monsummano è sembrato a tratti Hakeem Olajuwon, ma a Siena (sponda Costone) è tornato rapidamente sulla Terra: 4/11 al tiro e 7 perse. Ma tutta la Watt, con solo 38 punti segnati totali, ha mostrato i propri limiti offensivi, che urgono della presenza di un giocatore con punti nelle mani, tanti punti. Sennò, è dura......

—————

Indietro