VENDETTA COMPLETATA (SPORTIVAMENTE PARLANDO)

27.02.2011 00:39

NEL GIRONE DI ANDATA, avevamo perso malamente due partite: a Foligno e con Pontedera in casa, con uno scarto totale di 52 punti, subendo una bella umiliazione in Umbria e perdendo la testa in casa con la Zetagas. In quell'occasione è iniziata l'emorragia che ha poi portato all'esonero di Marcello Mencarelli e l'arrivo in panchina di Marco Baldini. Il nuovo coach ha intrapreso un percorso di crescita tecnica e tattica che ha portato a "vendicare" le due sconfitte sopra citate, con la squadra che ha mostrato personalità, carattere e cinismo. A un girone di distanza le differenze si sono azzerate e Monsummano ha battuto due squadre da cui era stata seppellita, quindi la crescita è evidente. E' vero che Pontedera era priva di Bongi e aveva qualche giocatore acciaccato. La vittoria però è limpida, e porta la firma di tutti i giocatori scesi in campo, che non hanno mai perso la bussola e tenuto testa alla Zetagas fino alla fine. Ecco cosa ha portato la trasformazione operata da Baldini: la Meridien è una squadra che non perde mai la testa, che è sempre dentro la partita, che è in grado di piazzare sempre la zampata vincente. Il risultato è la qualificazione (virtuale) ai playoff con sei giornate d'anticipo: rispetto a come è finita la stagione lo scorso anno, è già un bel passo avanti.

—————

Indietro