QUANDO MANCANO LE MOTIVAZIONI

27.03.2011 22:19

LA BATOSTA DI SIENA, perchè se perdi di 31 punti si tratta di una batosta, deve servire di lezione ai nostri ragazzi. Vincere sei partite di fila, issarsi al terzo posto solitario con buone possibilità di confermarlo nei playoff, non autorizzava certo la Meridien a compiere una gita fuori porta, perchè a Siena la squadra biancoblù era in gita. Niente testa e niente gambe, poca concentrazione, sicuramente un atteggiamento di sufficienza per una partita probabilmente ritenuta facile. Ergo, una mancanza di motivazioni. Ma alla fine, il tabellino sigla un eloquente -31, ed è ciò che salta all'occhio degli osservatori. Una squadra che ha delle ambizioni non può permettersi di sottovalutare alcun avversario, nè tantomeno di offrire queste partite povere di spirito, perchè nei playoff non sono ammessi errori, peccati di sufficienza e partite come quella del Palacorsoni. Ci auguriamo che questo sia stato solo un salutare incidente di percorso, il bello inizia adesso e la Meridien ha ancora il destino nelle proprie mani. Il calendario delle ultime tre giornate non è affatto difficile, Monsummano può vincere tutte e tre le partite e chiudere la stagione regolare al terzo posto. Ma occorre cuore e cervello, onorare la maglia e finire la stagione nel miglior modo possibile.

—————

Indietro