E' LO STESSO UN BUON NATALE

19.12.2011 00:03

Dicembre non è stato un mese memorabile per la nostra squadra biancoblù. Tre sconfitte su quattro partite, le ultime due prestazioni che lasciano a desiderare anche se nell'ultima era difficile schierare cinque giocatori sani. La classifica dice che siamo ancora secondi pur se in nutrita compagnia e il calendario, con Costone e Piombino in sequenza in casa, sembra favorevole. La cosa principale è che gli infortunati migliorino, che giocatori come Mattei e Bonelli ritrovino fiducia nel tiro e nelle loro esecuzioni, che la squadra non perda fiducia in sè stessa e nel lavoro del coach. Possiamo ancora risalire in posizioni più tranquille e, calcolatrice alla mano, a 32 punti c'è la quota playoff, ovvero vincere 7 delle prossime 16 partite, come minimo. Ovviamente nessuno si accontenta del minimo sindacale, ma la priorità è far guarire gli infortunati e presentare una squadra tonica nelle fasi che contano. Adesso sparare sulla Croce Rossa è troppo facile, com'è facile cadere nei musi lunghi di chi pensa di aver sbagliato tutto. La Meridien è una buona squadra, se la lotterà con tutte ed ha più volte dimostrato di avere solidità e forza mentale. Ma ha anche degli equilibri delicati, forse l'unico punto dove il lavoro di coach Baldini dovrà essere puntiglioso e senza fronzoli. Buon Natale a tutti.

—————

Indietro