LA VITTORIA PIU' BELLA

18.03.2015 12:48

Ci sono vittorie e vittorie. Quelle sofferte, quelle nette, quelle senza significato. Poi ci sono vittorie che valgono mille ragioni, una più importante dell'altra, e questa di domenica scorsa contro Piombino era una di quelle. Una vittoria per noi stessi e per guadagnare serenità in classifica, ma soprattutto una vittoria per Giangi e la sua famiglia, il coronamento di una settimana che nessuno avrebbe voluto vivere. I ragazzi biancoblù hanno gettato in campo tutto quello che avevano perchè sapevano che questa partita andava vinta, ovviamente cercando di superare un avversario dimostratosi coriaceo e molto solido. E con questa vittoria ci siamo messi alle spalle 4 squadre (Oleggio, Empoli, Mortara e Torino), e la lotta salvezza adesso riguarda più da vicino loro che noi. Manca ancora il conforto della matematica, ma il buon senso spinge a guardare oltre. Nelle restanti 4 partite abbiamo la possibilità di ottenere almeno 6 punti, e poi vedere dove siamo. Ma già il fatto di avere un piede e mezzo in B, considerando dove eravamo tre mesi fa, è più di una soddisfazione. La stessa che avrà provato il Presidente e la sua famiglia quando i ragazzi sono andati a salutarlo a fine gara. Una goccia di gioia in un mare di dolore, ma un regalo impacchettato e consegnato con la massima abnegazione.

—————

Indietro