INIZIA UN ALTRO CAMPIONATO

10.12.2013 16:57

Dopo la settimana più difficile dell'anno ed un derby che ha riproposto una squadra molto migliorata, è arrivata ugualmente una sconfitta che fa precipitare i numeri: quinta sconfitta stagionale, bilancio in perfettà parità (5 vinte e 5 perse), terza partita persa in casa su cinque disputate. La buona notizia è che per la terza volta la Meridien ha subito meno di 60 punti (55 contro Pontedera, 54 ad Altopascio) ma la pessima notizia è che ha segnato il minimo di punti stagionale (51), affondata da percentuali di tiro molto basse, le peggiori segnalate quest'anno. Il tiro da tre punti si sta rivelando un handicap devastante per i biancoblù che, al netto di partite senza statistiche ufficiali (la partita con Empoli), viaggia con un significativo 53/197, ovvero il 26%, mentre da due siamo intorno al 48% (180/371). Sono possono essere tante e molteplici le cause per queste basse percentuali, sicuramente ora col ritorno in campo di Boni le gerarchie offensive cambieranno ed anche la qualità e le possibilità di tiro di tutti i giocatori. E' indubbio quindi che dalla partita di sabato prossimo a Pesaro inizi per la Meridien un altro campionato, lungo 17 giornate (le 3 che mancano per finire il girone di andata più tutto il girone di ritorno) in cui l'obiettivo sarà raggiungere i playoff, ovvero uno dei posti dal secondo al nono, lottando con squadre che sulla carta ritenevamo inferiori ma che alla luce dei fatti non lo sono più. Testa bassa, lavoro, umiltà e fine dei sogni di gloria almeno per il momento, anche perchè la classifica non permette voli pindarici e il lavoro di coach Rastelli sulla squadra che aveva pensato in estate si può dire appena iniziato. 

—————

Indietro