LA VIVECARD CREDE NEL COLPACCIO

07.05.2013 18:57

La Vivecard attende la Meridien nella sua tana per strappare il punto che vale la bella. Nelle parole di coach Carlotti si notano infatto fiducia e convinzione in un successo dei suoi ragazzi mercoledì sera, nonostante garauno abbia dimostrato una netta superiorità tattica e fisica della Meridien.

“Quando si prende subito un 12-0 contro una squadra come Monsummano - dice il coach di Pontedera - non è facile recuperare e rimettersi in carreggiata. Nel secondo quarto abbiamo ridotto la distanza, ma nel terzo quarto abbiamo commesso qualche errore di troppo e Monsummano ha definitivamente chiuso la partita. Abbiamo fatto una buona gara in difesa mentre nel reparto avanzato ci siamo disuniti. A questo punto l’obiettivo è arrivare a gara tre”. Nelle parole successive del coach della Vivecard si intravede la speranza che la serie possa allungarsi. "In garauno forse 25 punti sono stati un divario un po’ troppo ampio, in casa mi aspetto comunque un’altra partita - afferma ancora il tecnico biancoceleste - chiedo ai ragazzi una partenza migliore, inoltre dalla nostra avremo il pubblico a sostenerci. Vincere è un'impresa, ma questa stagione ci ha insegnato che tutto ciò che è possibile è realizzabile, la nostra forza è stata quella di saperci rialzare anche nei momenti difficili. Credo in questi ragazzi: tutti pensano di poter fare risultato”.

 

—————

Indietro