LE PAGELLE DEL DERBY CON CECINA

19.10.2015 18:04

TEMPESTINI 6,5 – Costretto agli straordinari per l’assenza di Scarone non si prende grandi responsabilità al tiro, ma i giochi a due con i lunghi funzionano (9 assist) e ci rimettono in partita. Molto bene in difesa, dove comanda i cambi voluti dal coach. A volte esagera, ed ecco spiegate le 6 perse. 

TOMMEI 7,5 – Se rimontiamo, teniamo testa e per poco beffiamo Cecina il merito è sostanzialmente suo, solido da tre punti (4/9) e imprendibile per gli esterni avversari. Nel convulso finale si prende anche un fallo sul tiro da tre punti che ci apre le porte della speranza. Chiude con 6 rimbalzi e 4 falli subiti.

MAGGIOTTO 6,5 – Gioca una partita a strappi, alternando cose buone (7 rimbalzi, 12 falli subiti) ad altre meno, come le due sanguinose palle perse nel cuore dell’ultimo quarto, qualche lapsus difensivo e i 4 liberi sbagliati nel finale. Altrimenti sarebbe stata una prova super.

SGOBBA 6 – Dopo la prova monstre di Novara trova pane per i suoi denti in Medizza e Gambolati, e infatti fatica a trovare spazi. Qualche zampata nel finale, compreso il canestro della speranza, ma i suoi 4 rimbalzi spiegano la nostra Waterloo sottocanestro.

GIARELLI 5,5 – Vedi sopra, ma con l’aggravante di cattive percentuali al tiro (3/12) e di una certa latitanza in area (4 rimbalzi). Non era una serata facile, e così è stato.

PETRUCCI 5,5 – Al Palaterme non riesce a mostrare il suo vero valore. Si sbatte molto in difesa recuperando palloni e dando due stoppate, ma in attacco fa scena muta. E i due liberi a 30” dalla fine che potrebbero cambiare la serata, li sbaglia.

—————

Indietro