LE PAGELLE DEL MATCH CON MORTARA

30.03.2015 19:01

ZANI 7,5 – Un’altra partita solida del capitano, che ha giocato un girone di ritorno strepitoso per applicazione e continuità. Stavolta mette in carniere 13 punti con 6/9 al tiro e 10 rimbalzi, oltre alla solita abnegazione in difesa, soprattutto nella ripresa, pur giocando in quintetti molto diversi tra loro.

CIRCOSTA 7 – Inizio da guerre stellari con 3/3 da tre punti e 11 punti nel primo quarto. Sembra avviato ad una serata di gala ma gradatamente si eclissa, anche perchè la palla non passa spesso dalle sue parti. Si riappropria della scena nell’ultimo quarto a giochi quasi fatti, giusto in tempo per prendersi gli applausi. Chiude con i "soliti" 5 assist.

VANNINI 8 – Dopo un paio di partita nebulose bentornato Fabione. Nel primo tempo fa la comparsa anche a causa dei falli, ma emerge prepotentemente nel terzo quarto con punti, rimbalzi, stoppate e schiaccioni. Un’iradiddio che spezza l’equilibrio, gira la partita sottocanestro e mette la gara in mano ai compagni. Chiude da top scorer con 18 punti in 17 minuti.

TEMPESTINI 8 – Prestazione corposa per il “Tempesta”, tornato sui suoi livelli nella gara più importante. In difesa ha il compito più difficile, ma Grugnetti lo fa penare solo nel primo tempo. Poi nella ripresa si erge a protagonista. Non sbaglia da tre (3/3), prende 5 rimbalzi, recupera 5 palloni e consegna 6 assist. Chiude con 29 di valutazione, il segnale inequivocabile di un dominio sui due lati del campo.

VERRI 6,5 – Si mette in luce nel terzo quarto con un paio di buoni canestro da sotto, poi conclude con uno schiaccione un delizioso assist di Scarone. Partita sottotraccia, al servizio dei compagni.

VERDIANI 6,5 – Gioca in diverse posizioni tattiche ma riesce a pungere solo nel terzo quarto, grazie ai rimbalzi offensivi e ai falli subiti. In ripresa, deve ritrovare fiducia, ma ora giocherà con molta meno pressione addosso.

SCARONE 7 – Non scintillante come in altre occasioni, ma abbastanza pungente per segnare le triple del break nel terzo quarto e consegnare alcuni cioccolatini ai compagni (4 assist). In questa salvezza di Monsummano c’è tanto di German, in campo e fuori.

BOTTEGHI 6,5 – Entra e segna subito da fuori, dimostra di aver trovato fiducia. Poi piazza una stoppatona che fa venir giù il Palameridien. Non fa molto altro, quanto basta per partecipare alla festa.

—————

Indietro