LE PAGELLE DEL MATCH CON PIOMBINO

16.03.2015 19:37

ZANI 7,5 – Cuore di capitano, emerge nel momento più difficile della gara, quando Piombino sembra ribattere colpo su colpo ai tentativi di rimonta della Meridien. Segna canestri di importanza capitale, la difesa piombinese fa una gran fatica a contenerlo (10 falli subiti) e prende anche 9 rimbalzi. Qualche brivido dalla lunetta, soprattutto nel finale, un peccato veniale...... 

CIRCOSTA 6,5 – Si vede che vuole strafare, ma è troppo contratto e la mira ne risente (3/14 dal campo). Allora si dedica a difendere e a cucire il gioco, smazza 4 assist mettendo in partita Botteghi, nel finale è prezioso nel subire falli e segnare liberi.

VANNINI 5,5 – Momento di flessione per Fabio, che gioca solo 12 minuti in cui sbaglia due tiri, e coach Niccolai nella ripresa non lo mette praticamente più.

TEMPESTINI 7 – Animato dal sacro fuoco, inizia col turbo ma ben presto la difesa piombinese si adegua e non gli lascia respiro. Dopo un match di fatica riemerge nel finale con una tripla importante, due assist al bacio (6 totali) e soprattutto due sfondamenti subiti che danno coraggio alla squadra. In netta ripresa.

VERRI 6,5 – I lunghi piombinesi sono tosti e si grava presto di falli, ma è lui con palla recuperata + schiacciata a due minuti dalla fine che infiamma il Palameridien e indirizza la partita verso Monsummano. Una prestazione di grande abnegazione.

VERDIANI 6 – Al rientro dopo quasi due mesi, stenta a ritrovare il ritmo partita ma non molla di un centimetro, cercando di dare una mano ai compagni in ogni zona del campo. 

SCARONE 9 – Assoluto protagonista del match, ne combina (in senso buono) di tutti i colori. I giocatori piombinesi se lo vedono sbucare da tutte le parti (5 falli subiti, 3 recuperi), manda fuori di testa Marmugi, segna al 35’ la tripla che non fa scappare Piombino e nel finale blinda la vittoria con i tiri liberi (10/10). Chiude la sua prestazione magica con 11 rimbalzi e 20 punti, top scorer, top rebounder, top tutto.

BOTTEGHI 8 – Grandissima prestazione di Matteo, che segna 8 punti d’oro nel secondo quarto minando le certezze piombinesi ed evitando la fuga. Si fa trovare pronto sugli assist di Circosta e non perdona. Una gara di assoluto spessore, 5/6 dal campo e pure 2 assist.

—————

Indietro