LE PAGELLE DEL MATCH DI LIVORNO

02.11.2015 19:13

TEMPESTINI 8 – Nemo propheta in patria? Non vale per il capitano biancoblù, che confeziona una gara da stropicciarsi gli occhi: 18 punti, 7 falli subiti, 13 (tredici) assist. Taglia a fette la difesa avversaria in penetrazione, serve palloni al platino ai compagni, blinda la vittoria con i tiri liberi. E si merita la standing ovation finale.

GIARELLI 7 – Solido in area, chiude con 5/8 dal campo ma è soprattutto un suo gioco da tre punti, nel cuore della rimonta labronica, che ridà fiato ad una Fabiani in difficoltà. Latita a rimbalzo (2), maluccio ai liberi (2/6).

PETRUCCI 8 – Partita fantastica dell’ala viareggina, fermata solo da un infortunio che lo terrà fuori per un po’. Il primo break di Monsummano porta la sua firma, segna 11 punti nel primo tempo contro una difesa avversaria che probabilmente lo sottovaluta, sbagliando. Score perfetto da 7/10 al tiro e 9 rimbalzi.

MAGGIOTTO 6,5 – In difesa ci mette cuore e “palle” e ferma chiunque gli capiti al tiro. Stoppata + recupero sontuosi nel finale, in attacco non ci prende (0/5 da tre) e quindi passa a giocare di sponda. Ma la sua energia è fondamentale in questa Fabiani.

SGOBBA 6,5 – Le amnesie difensive fanno pari con la buona gara offensiva, che costringe coach Quilici a sacrificare Bruno e Ravazzani. Chiude con 6/10 al tiro e appena 3 rimbalzi, può fare sicuramente meglio.

TOMMEI 6 – Serata da ciapanò in attacco, dove tira male da due e da tre (2/9) pur cercando conclusioni equilibrate. In difesa però si fa un mazzo così e i risultati alla lunga pagano.

SCARONE 6 – Il suo rientro è soprattutto psicologico, perché la sola presenza da sicurezza a tutta la squadra. Non è ovviamente il German d’annata e si limita a fare il compitino, ma la buona notizia è che è tornato a disposizione.

—————

Indietro