LE PAGELLE DI GARADUE CONTRO PESARO

30.05.2014 19:20

ZANI 9 - Se ci fermassimo ad analizzare tecnicamente la partita del Capitano, per 39'47" parleremmo di una prestazione non esaltante, con 0/6 da tre punti e un'alternanza di cose buone ad altre meno. Ma il giudizio non può non comprendere la favolosa tripla a 13" dalla fine che ha riportato Monsummano definitivamente in partita, e non può non contemplare i due liberi a tempo quasi scaduto che hanno fatto esplodere il Palameridien, regalando la più grande delle gioie. Marco Zani da Bagno a Ripoli fa parte ormai della nostra storia, con i 5 punti più importanti.

CIRCOSTA 9 - Zoppo, con 4 falli a carico, piegato dalla fatica, Valerione core de Roma ha preso la squadra per mano quando ormai la paura di una nuova beffa aveva preso il sopravvento. E' roba da uomini veri segnare le due triple di fila (una col fallo) che hanno rimesso la partita in carreggiata dopo le due fucilate di Maggiotto, roba da giocatori con la P maiuscola, di quelli pronti a tirare fuori il coniglio dal cilindro. Valerio è così, giocatore di categoria superiore, ma che si è cucito il biancoblù addosso in solo tre mesi.

TEMPESTINI 9 - Ha il merito di segnare per primo da tre punti dopo che per due tempi e spiccioli le due squadre avevano costruito un poco edificante 0/22. Non perde mai la calma, non perde mai la testa, il suo ritorno a Monsummano non poteva essere più eccitante. E la torcida personale arrivata da Livorno lo porta in trionfo.

VANNINI 9 - Un voto che racchiude i fantastici playoff che ha giocato Fabione. Devastante. Inarrestabile. Finalmente deciso, incisivo e costante. Anche contro Pesaro trova difficoltà all'inizio, poi riesce a smarcarsi dalla caratura di Calegari e chiude con l'ennesima doppia doppia di punti e rimbalzi (10 + 12). L'uomo in più in questi playoff, soprattutto nella serie contro Civitanova.

BONI 9 - Ci sono parole per descrivere Supermario? Raggiunge la sua decima promozione, un record difficilmente eguagliabile. Gioca una serie playoff di grande concretezza, ma sono i suoi 12 punti nel primo tempo a tenere in piedi la squadra quando Pesaro prova più volte la fuga. Un mito leggendario che ha contribuito non poco alla promozione.

VERDIANI 8 - Cresciuto nell'ombra di un quintetto base spaventoso, Yuri ha confermato le sue doti di combattente anche in questa delicata garadue, segnando tre canestri importanti e prendendo 5 rimbalzi. Sbaglia anche un rigore da sotto ma, visto come sono andate le cose, chissenefrega.....

BARONTINI 7 - Gioca poco, ha avuto dei playoff difficili, ma fa parte di questa squadra. E la promozione è anche un po' sua.

BARGIACCHI 7,5 - Butta in campo tutto il suo coraggio e la sua abnegazione negli 8 minuti che gli concede coach Tommei. Un bel rimbalzo, due liberi sbagliati.

AMBROSINO 7,5 - Gioca poco, a malapena 3 minuti, e ovviamente non riesce a incidere. Però la promozione è un premio per lui strameritato, vice capitano di una squadra straordinaria.

—————

Indietro