LE PAGELLE DI GARAUNO CON CIVITANOVA

12.05.2014 19:28

ZANI 5,5 - Appare subito avulso dalla partita, la difesa avversaria monta una guarda feroce su di lui e la serata prosegue scarna. Chiude con 3 punti, 1/7 al tiro.

BARGIACCHI 5,5 - In cinque minuti si rende conto subito che non è aria.

BARONTINI 5,5 - Gioca un po' di più di Riccardo, ma lo scout è piatto. Non entra in partita.

VANNINI 7 - Da solo prende i rimbalzi (20) di quasi tutta Civitanova (30), a cui aggiunge 18 punti e 31 di valutazione. La Naturino non ha nessuno per marcarlo, lui in area fa il vuoto. Dovrebbe solo cercare di essere ancora più aggressivo, perchè in area non c'è gara. In difesa lavora bene soprattutto nella ripresa.

BONI 6,5 - L'obiettivo dei marchigiani è chiaro: togliere lui e Circosta dalla partita. Supermario capitalizza spesso i pochi palloni che vede, segna anche la tripla del sorpasso a metà del terzo quarto, poi l'arbitro gli affibbia un (molto) dubbio tecnico per simulazione e perde lucidità. Il giudizio resta alto perchè probabilmente poteva fare molto più male, se avesse visto più palloni. Chiude anche con 10 rimbalzi.

TEMPESTINI 5,5 - Probabilmente se la squadra è andata spesso fuori giri, è anche per la serata di scarsa vena di Tommy, asfissiato da Centanni e preoccupato di dare equilibrio ad un attacco che ha iniziato la gara piuttosto sbracato. Chiude con 2 punti e 1/8 al tiro, una valutazione negativa, l'impressione che giovedi possa fare molto, ma molto di più.

VERDIANI 6 - Chiude con 8 rimbalzi ma anche 0/3 da tre, molto attivo sotto canestro ma alla resa dei conti punge poco.

CIRCOSTA 6 - Osservato speciale dalla difesa avversaria, nel primo tempo non trova mai il guizzo giusto, se non a 20" dalla sirena dell'intervallo dove segna la prima tripla e accende i cuori. Nella ripresa un po' meglio, ma chiude con medie negative (4/14) e l'impressione che i giovani e aggressivi difensori marchigiani gli diano noia. Ma giovedi ci smentirà tutti.

AMBROSINO 5,5 - Stavolta non incide, prova tre volte la tripla senza risultati, il suo animus pugnandi non sortisce gli effetti sperati.

 

 

—————

Indietro