MERIDIEN COL CUORE SUPERA EMPOLI (56-54)

27.10.2012 22:59

La Meridien rompe il ghiaccio davanti al proprio pubblico e batte Empoli (56-54) in una partita al cardiopalmo, si porta a casa la seconda vittoria stagionale, la prima davanti al proprio pubblico, una vittoria resa ancora più preziosa dalla indisponibilità di Paolo Monzecchi, in panchina solo per onor di firma e bloccato da un problema fisico. Partita controllata quasi sempre dai biancoblù, partiti piano nonostante il dominio ai rimbalzi con tanti errori al tiro, ma dimostrando sin dalla prima azione una tremenda voglia di vincere, sostenuti in ogni movimento dalle direttive di coach Rastelli. Empoli sembra iniziare con buon piglio, Beltran si presenta con un bel canestro e Manetti da tre porta i suoi a +6 (7-13), che sarà il massimo vantaggio degli ospiti. Da qui sale il volume della prestazione di Monsummano, che prende forza dai tanti rimbalzi, la difesa diventa animalesca e con Romano e Bonelli costruisce un 9-0 suggellato dalla schiacciata in tap in di un attivissimo Tuci (19-13). La gara adesso è in mano alla Meridien che difende con grande aggressività su Beltran, toglie ogni respiro a Moroni e domina in area con Benini e Tuci. Mosi ruota vorticosamente i suoi giocatori alla ricerca del quintetto giusto ma il secondo quarto della sua squadra è difficile, con solo 7 punti segnati e il primo canestro su azione nel secondo quarto arrivato dopo 6 minuti. All’intervallo il vantaggio dei nostri ragazzi (30-20) è meritato, figlio di una prestazione di grande carattere.  Nella ripresa gli ospiti sembrano avere maggior convinzione, e mentre Romano sigla il massimo vantaggio (33-22) la squadra ospite sale di tono; Beltran trova più spazi e con due triple riporta i suoi a -3 (38-35). Coach Rastelli chiama time out e la squadra torna in campo con le idee più chiare, mantenedosi sempre in vantaggio e dando l’impressione di poter controllare la gara. L'attacco non è più molto fluido ma la difesa è ancora bella viva. Romano (13 punti nella ripresa) trova ancora un paio di canestri importanti, Bonelli gli dà una buona mano e Empoli torna a -7 (51-44 al 37’). I ragazzi di Mosi però non mollano e l’unico lampo di Moroni riapre la gara (54-52 al 39’), ma è ancora Romano con 5 punti di fila a dichiarare chiusa la questione, con Monsummano che festeggia una vittoria importante soprattutto per l’autostima.

—————

Indietro