MERIDIEN, ESORDIO POSITIVO: BATTUTA EMPOLI (75-64)

28.04.2014 15:43

E una! Garauno sorride ai colori biancoblù, che conquistano un importante vantaggio e che adesso dovranno capitalizzare sin da mercoledi in garadue a Empoli. Abbiamo iniziato i playoff con una prestazione di grande intensità, che ci ha permesso di superare una combattiva Empoli (75-64) e di guadagnarsi due match point per volare in semifinale. Partita decisa da un break di 13-2 nel cuore del terzo quarto firmato Mario Boni e dalla ottima difesa biancoblù, tonica ed efficace specialmente nella ripresa. Se pensiamo che lo scorso anno Empoli vinse garauno di semifinale in casa nostra, abbiamo già compiuto un passo avanti. Il match si è incanalato su ritmi da playoff sin dal primo quarto, con una intensità ben chiara sui due lati del campo. Inizialmente abbiamo accusato qualche difficoltà in attacco nei primi due quarti, magari affidandoci troppo al tiro da tre punti, ma grazie ad un grande Circosta (13 punti in 20' con 3/3 da tre)  siamo riusciti a restare attaccati agli avversari. Dal canto loro Empoli mostrava un Camerini molto attivo nel primo quarto ed un Baroncelli chirurgico nel secondo, e sono loro due le nostre spine nel fianco di un primo tempo che si chiude con Empoli in piccolo ma meritato vantaggio (35-36). Mario Boni è sottoposto ad una marcatura tipo wrestling e nei primi 20' non vede palla, ma il leone non va istigato, e Supermario risponde con un terzo quarto da 10 punti di fila, che alimentano il break che si rivelerà vincente. I biancoblù salgono così al massimo vantaggio (54-42) ma hanno il torto di sedersi, ed Empoli non perdona. Controbreak di 6-0 e alla terza sirena è tutto da rifare o quasi (56-50). Gli spettri di un finale al cardiopalmo sono lentamente spazzati via da una Meridien quadrata, che mette le mani sul match grazie alla difesa, capace di togliere ogni punto di riferimento agli avversari. Baroncelli e Camerini si spengono mentre si accendono a intermittenza Corzani e  Moroni, troppo poco per intaccare la crescente sicurezza dei ragazzi di Tommei. Due assist al bacio di Tempestini, la tripla di Circosta e un lay up di Ambrosino nelle battute finali ci consegnano il primo punto nella serie.

 

—————

Indietro