MERIDIEN SPADRONEGGIA A PONTEDERA (80-42)

17.02.2014 19:23

La Meridien abbatte anche Pontedera (42-80) e sigla la seconda vittoria della gestione Tommei. Gara senza storia al PalaZoli sin dalla prima azione, con i biancoblù che impongono subito la propria legge. Inizio devastante per la Meridien che costringe Pontedera a segnare il primo canestro ad un minuto dalla fine del quarto. La zona ordinata da coach Tommei chiude tutte le linee di passaggio e la Juve cerca di scardinarla con i tiri da tre punti, senza successo (1/6 nel quarto). In attacco Monsummano gira bene la palla, Boni infila sei punti e la tripla di Barontini firma il massimo vantaggio (18-2). L'inizio del secondo quarto sembra favorevole ai padroni di casa che tornano a -9 con una tripla di Ruberti, il time out di Tommei è provvidenziale e Monsummano risponde con un 7-0 firmato Tempestini e Vannini (25-9 al 15'). Marchi firma un altro importante vantaggio (32-13) nonostante Pontedera continui a mettere pressione. Da qui la gara scivola via tranquilla per gli ospiti, che prendono un vantaggio di 20 punti e non lo mollano più, grazie alla buona intensità difensiva (5 punti segnati nel terzo quarto per Pontedera) e al dominio assoluto ai rimbalzi. Il vantaggio supera i trenta punti nell'ultimo quarto e coach Tommei può dare spazio anche al giovanissimo Soriani, classe 1998, prodotto del vivaio termale.

—————

Indietro