MERIDIEN, UNA DURA SCONFITTA A SIENA: IL CUS VINCE NETTAMENTE (81-55)

10.03.2012 19:12

Siena si conferma un campo tabù per Monsummano, che accusa al Palacorsoni l'ottava sconfitta stagionale. E' finita con una netta vittoria di un Cus (81-55) rivitalizzato dal cambio in panchina, che comanda dal primo minuto con vantaggi che hanno sfiorato i 30 punti. Tante le attenuanti per una Meridien senza 4 titolari e ben presto uscita dalla partita, contro una squadra rivitalizzata dal cambio di allenatore. Il Cus infatti inizia la gara a mille all’ora come in inseguita da uno stuolo di calabroni: Borgianni e Udom spingono al primo vantaggio importante (11-4), che alla prima sirena diventa 19-10. La fisicità di Udom è un problema per Monsummano che sotto canestro ha molti problemi e se li porterà dietro per tutta la gara: 37-21 il totale rimbalzi per il Cus. La Meridien stenta a entrare nel match e gioca ad un ritmo compassato anche per necessità, vista la quasi totale mancanza di cambi. Subentra anche un po’ di nervosismo tra gli ospiti per alcuni fischi arbitrali piuttosto dubbi, e tra nervosismo e mancanza di energie la gara di Monsummano finisce presto. Nel secondo quarto l’ingresso di Mascagni dà nuova linfa ai padroni di casa, che piazzano un 11-4 di parziale nei primi 5’ con 7 punti della guardia senese. Coach Baldini pesca dalla sua risicata panchina ma ottiene ben poco ed è costretto a rimettere subito in campo il quintetto migliore, per evitare che la gara finisca dopo 20 minuti. Il divario all’intervallo è importante (48-30), in difesa Monsummano non morde e i ragazzini senesi hanno vita sin troppo facile (15/21 da due dopo 20’). Nella ripresa la Meridien crolla senza appello. Il Cus è padrone del campo e arriva a sfiorare i 30 punti di vantaggio (61-33 al 28’) davanti ad una Monsummano inerme, che forza l’inverosimile ed è surclassata a rimbalzo, segnando la miseria di 6 punti nel terzo quarto. Nell’ultimo quarto i buoi sono scappati dalla stalla, Monsummano aspetta solo la sirena finale restando sopra i 20 punti di svantaggio, mentre il Cus festeggia una vittoria importante in chiave salvezza.  

 

CUS SIENA - Sprugnoli 2 (1/1, 0/2), Udom 18 (6/10, 1/2), Borgianni 5 (1/3, 1/4), Mascagni 17 (2/2, 4/8), Perin 13 (3/6, 1/6), Lorenzo 2 (1/1, 0/1), Buccianti 12 (6/8), Profeti 1 (0/2 da tre), Spina (0/2 da due), Olleia 11 (2/3, 1/1). All.: Naldini.

MERIDIEN - Biagioni 20 (4/10, 2/5), Ballocci (0/1), Zita 7 (1/3, 1/2), Castri 16 (2/2, 4/9), Bonelli 7 (1/2, 0/1), Bertocci, Paolini ne, Scaramuzzi ne, Mattei 3 (0/1, 0/1), Monzecchi 2 (1/4). All.: Baldini.

ARBITRI - Bellucci di Livorno e Bongiorni di Pisa.

NOTE - Parziali: 19-10, 48-30, 61-36. Nessun uscito per 5 falli. Tiri liberi: Siena 13/22, Meridien 16/29. Tiri da due: Siena 22/36, Meridien 9/23. Tiri da tre: Siena 8/26, Meridien 7/18. Rimbalzi: Siena 37, Monsummano 21.

—————

Indietro