CAMPANELLI D'ALLARME

15.12.2011 01:05

Abbiamo perso la quarta partita stagionale, e soprattutto il quarto scontro diretto con una cosiddetta avversaria di fascia. I ko di Piombino e di Cagliari sponda Trony hanno molte attenuanti, quello di Cagliari sponda Russo e quello di mercoledì sera no. Bottegone ha vinto con merito dominando in tutte le zone del campo, mettendo sul parquet sudore e coraggio cosa che invece dalle nostre parti si è vista per pochi tratti. E' una di quelle partite che nascono male e finiscono peggio, dalla quale dobbiamo prendere preziosi appunti e non farci prendere dal catastrofismo. E' un campionato equilibrato dove ogni partita ha delle insidie, come le avrà quella di domenica a Carrara, dove abbiamo mostrato cose buone e altre meno. Però la sconfitta col Bottegone non deve passare inosservata, perchè la squadra di Bassi ha messo in chiaro quali potrebbero essere i punti deboli della Meridien. Azan non è un mostro di tecnica ma il suo agonismo ha cancellato i nostri lunghi; Giordano è il tipico all around che la nostra difesa soffre da matti. In questo momento Baldini ha alcuni giocatori che lamentano problemi fisici non sufficientemente gravi da fermarli ma abbastanza intensi da condizionare le proprie prestazioni. Speriamo che la pausa natalizia porti una Meridien un po' più brillante.

—————

Indietro