MONSUMMANO-PIOMBINO (G2): NON BASTA UN GRANDE MONZECCHI

24.05.2012 17:38

Questi i giudizi sui giocatori biancoblù dopo garadue.

 

BIAGIONI 6 - Inizia col turbo sparando due triple nel primo quarto che firmano l'illusorio allungo, poi non trova più il ritmo e gli spazi. Ci sarebbe bisogno delle sue zampate, del suo carisma, soprattutto per rispondere a Biancani, invece i tiri sono deboli e la prestazione ne risente. In difesa patisce il pariruolo, anche se il play piombinese è bravo a rendersi pericoloso sfruttando tutto il suo talento.

BONELLI 6 - Caracolla cercando soluzioni in attacco, fa il solito lavoro di tessitura ma anche lui nel secondo tempo cala vistosamente. Non riesce a mettere la firma sulla partita. In difesa si fa il mazzo su Magnani ma gli sforzi sono cancellati dalla bravura dell'avversario.

MATTEI 5,5 - Non ci sentiamo di gettare la croce sul Pirata, che dopo i terribili 28" finali ha solo bisogno di sostegno. Purtroppo la gara risente della scarsa incidenza in attacco (2/12 di cui 0/7 da tre), la palla persa nel finale pesa come un macigno sull'economia del match, ma per onestà va detto che non c'era neanche un compagno smarcato. Alla fine avrebbe il tiro allo scadere che vale mezza stagione, un buon tiro, ma lo sbaglia. Si rende utile a rimbalzo sfruttando il lavoro dei lunghi (10 rimbalzi). Sicuramente il Pirata tirerà fuori tutte le cartucce in garatre.

AMBROSINO 6 - In difesa lavora duro sui lunghi piombinesi, battagliando senza esclusione di colpi ma con molta correttezza. In attacco vede pochi palloni, ma il grande lavoro lo fa dall'altra parte del campo.

MONZECCHI 7,5 - Nell'ultimo quarto si prende letteralmente la squadra sulle spalle cercando di portarla fuori dalle sabbie mobili, ma non basta. Continuo ed efficace in attacco, bene anche in area dove prende 9 rimbalzi. Partita fantastica, purtroppo inutile.

FRACASSINI 5,5 - Avrebbe due o tre occasioni per consolidare il vantaggio nel terzo quarto ma si scontra con l'atleticità di Camerini. Deve ritrovare ritmo e spazi in attacco e può fare molto meglio nella tonnara sotto canestro. In garatre c'è bisogno di lui.

CASTRI NG - Il tempo di sparare una tripla ai margini dell'intervallo, per non toccare più il campo.

ZITA 6 - Dopo l'abbuffata di garauno la difesa di Piombino ha più di un occhio di riguardo, ma il cucciolo biancoblù ci mette molto del suo a non entrare in partita. Si carica di falli e perde qualche pallone di troppo, magari l'aria del Palatenda lo trasformerà di nuovo in un serial killer.

MARCHI 6 - Sceglie tiri difficili e li mette, cattura 9 rimbalzi, ma quando il volume della partita si alza non trova più spazi. Anche lui perde energie e volontà sulle tracce di Magnani. Gioca con un problema al tallone che lo limita in alcune situazioni.

 

—————

Indietro