REPORT #8: GLI UNDER 15 TORNANO ALLA VITTORIA, BENE ANCHE GLI UNDER 19. UNDER 14 BATTUTI A FUCECCHIO.

09.01.2012 17:45

DOPO UN LUNGO digiuno gli Under 15 di Gianluca Mirandola e Paolo Monzecchi sono tornati al successo, battendo al Palameridien lo Sba Prato (60-48). Una partita finalmente positiva per i nostri ragazzi, attenti e determinati sin dalle prime azioni. Dopo un primo quarto equilibrato (11-12), Monsummano gioca una seconda frazione più incisiva e va all'intervallo in vantaggio (31-24). Nella ripresa i boys di Mirandola continuano a difendere bene e a impedire agli avversari di riavvicinarsi (45-33 al 30'), controllando il vantaggio fino alla fine. Tabellini: Cervino 4, Iberni 17, Di Vita 2, De Luca 8, Serafino 2, Baronti 6, Monti 6, Ielli 12, Grossi, Lucchesini 2, Ponziani 1, Romani.

Battuti invece dopo una gara avvincente gli Under 13 di Ghigo Biagini, superati in casa dal Basket Agliana (54-63) restando in partita fino alle ultimissime battute, mostrando comunque sensibili miglioramenti uniti a ingenuità evitabili.

Gli Under 19, guidati per l'occasione in panchina da Andrea Damiani, hanno vinto lunedì sera sul campo del Cefa Basket Castelnuovo (48-60) e proseguono l'inseguimento alle capoliste Massa Cozzile e Pall. Lucca. Partita complicata nel primo tempo per i nostri ragazzi, che non hanno un buon impatto e subiscono le iniziative dei locali (19-16 al 10', 34-30 all'intervallo). Nel terzo quarto coach Damiani suona la carica e la squadra cambia marcia, piazza un break di 18-7 e prende il controllo del match senza più mollarlo. Tabellini: Zei 5, Venturi, Perone 7, Porciani A. 6, Nuti 4, Porciani S. 8, Piccoli 1, Paolini 13, Morini 8, Carpinelli 6, Scaramuzzi 2. 

Una sconfitta che ha spedito coach Rastelli su tutte le furie, quella che giovedì sera hanno subito i nostri Under 14 a Fucecchio, contro la capolista imbattuta del girone (52-51). I nostri ragazzi hanno giocato una partita splendida, recuperando nell'ultimo quarto uno svantaggio importante e giocandosi la partita nel finale punto a punto, ma hanno trovato di fronte un arbitraggio piuttosto casalingo (non era arbitro ufficiale) e nei secondi finali si sono imbattuti in un episodio alquanto sgradevole, con Fucecchio che a 3" dalla fine in svantaggio di un punto, ha potuto fare l'ultimo canestro con cronometro fermo. Inevitabili polemiche finali ma sconfitta confermata che lascia molto amaro in bocca a coach Rastelli e a tutti i nostri ragazzi, autori comunque di una splendida partita.


 

—————

Indietro