SECONDA FASE: UNDER 17 BATTUTI A GHEZZANO (61-55), FINAL FOUR LONTANISSIME

08.05.2011 21:10

LA SCONFITTA MATURATA domenica mattina (molto presto, dato l'inusuale inizio gara alle 9,15 !!!!) a Ghezzano rischia di spegnere tutte le possibilità della nostra formazione Under 17 di approdare alle Final Four regionali. L'unica possibilità è legata ad un successo con ampio scarto sabato prossimo al Palameridien contro Cerretese e sperare in una sconfitta interna di questi ultimi in casa con Ghezzano all'ultima giornata, e trattandosi di una squadra che ha vinto 24 partite su 24, si capisce bene come tutto ciò sia molto, ma molto difficile che accada. Ma la speranza è l'ultima a morire e finchè la matematica non ci condanna.......
A Ghezzano il primo intoppo è nell'arbitro: quello designato dall'Ufficio Gare di Livorno non arriva e viene chiamato ad arbitrare un arbitro Fip ma di Ghezzano. Nel primo quarto partono male i nostri ragazzi, probabilmente condizionati dall'orario un po' inconsueto, con poca aggressività e reattività subiscono i padroni di casa che girano molto bene la palla, sono determinati e chiudono al 10' in vantaggio (15-9); nel secondo quarto stesso filone del primo, i termali non riescono ad entrare nel gioco che risulta essere macchinoso e lento, subendo il ritmo dei padroni di casa. Ghezzano raggiunge il massimo vantaggio di 9 punti al 17'. Coach Biagini prova a mescolare le carte per rivitalizzare la squadra, che reagisce con un mini break di 8-2 e va all'intervallo sotto di 3 punti: 31-28.
Nel terzo quarto i nostri ragazzi tornano definitivamente in partita e non sfruttano parecchie occasioni per allungare, sbagliando qualche facile conclusione e perdendo qualche pallone ingenuamente; Ghezzano ringrazia e mantiene la testa avanti anche al 30' (47-44). Monsummano non ci sta a perdere, coach Biagini riorganizza le idee ai suoi che entrano negli ultimi 5' in vantaggio, piccolo ma importante, e sembrano poter raccogliere l'intera posta. Però commettono altri errori per troppa frenesia, Biagini si sgola ma i suoi incitamenti non hanno effetto, e Ghezzano riprende un piccolo vantaggio che riesce a mantenere fino alla fine. A 90" dalla fine l'episodio chiave: Porciani segna ma il canestro viene annullato per uno sfondamento molto dubbio, nell'azione successiva Ghezzano segna da tre dopo una evidente infrazione di passi. Come se non bastasse, i biancoblù sbagliano anche molti liberi (5/19 alla fine), e in questo modo è davvero difficile vincere partite così punto a punto. Coach Biagini è comunque soddisfatto: "L'orario ci ha condizionato, siamo entrati tardi in partita e in pratica non abbiamo mai rimontato il primo break. Per tre quarti è stata una gara punto a punto, siamo stati condannati dagli episodi. L'arbitro non c'entra, ha fatto quel che ha potuto. Ai ragazzi ho fatto i complimenti per la stagione, sono cresciuti come uomini e come giocatori. Anche se non raggiungeremo le Final Four, che obiettivamente ora sono utopistiche, è stata un'annata positiva e dobbiamo esserne fieri". Tabellini: Zei 2, Porciani 8, Betti 1, Colucci 3, Morini, Carpinelli, Scaramuzzi 17, Iacopini 2, Perone 5, Venturi, Paolini 15. All.: Federico Biagini.


 

—————

Indietro