LA MERIDIEN TORNA ALLA VITTORIA BATTENDO CON MERITO ALTOPASCIO (66-49)

15.01.2011 16:28

Aveva bisogno di una vittoria, la Meridien. Per ritrovare sicurezza, per dare fiato al lavoro di coach Baldini e per respingere l’attacco di un Bama Altopascio che voleva l’aggancio in classifica. La squadra biancoblù ottiene il massimo risultato ma soffre come previsto per battere una coriacea Bama Altopascio (66-49). Monsummano aggredisce la partita con grande determinazione e i primi 15 minuti sono perfetti. Biagioni spinge il primo break (15-2) mostrandosi vivo e propositivo, l’attacco Meridien è un orologio e Altopascio subisce molti canestri al limite dei 24”. In difesa Monsummano non lascia passare uno spillo, costringendo gli avversari a tirare col 21% dal campo e a perdere 11 palloni nel solo primo tempo. Dalla panchina anche Del Carlo e Marchi danno un buon contributo e la Meridien arriva al massimo vantaggio al 15’ (25-4). Da qui entra in scena la squadra ospite, che lentamente macina qualche punto in più e mette in moto Casciani, limando alla pausa lunga (34-17). Altopascio inizia la ripresa con maggior convinzione, attacca in uno contro uno i piccoli avversari e guadagna falli. Baldini sceglie di schierare spesso i 4 piccoli per contrastare i veloci mezzi lunghi avversari e la mossa si rivela efficace fino a un certo punto, perché Marchi non ripete l’ottimo primo tempo e accusa difficoltà in difesa. Monsummano sembra avere il controllo della gara anche dopo il terzo quarto (48-35) ma non è così: la Bama all’inizio dell’ultimo periodo prova il tutto per tutto, i canestri di Nieri a Casciani riducono il distacco fino al -3 (50-47, tripla di Casciani) chiudendo un parziale di 12-2. La Meridien è in difficoltà, non fa più canestro, Baldini non può riproporre due lunghi in campo perché Ambrosino è già fuori per falli e il fantasma della beffa sembra concretizzarsi. Torna in campo Biagioni e l’attacco biancoblù inizia a guadagnare falli, la difesa ospite è sempre pungente ma commette falli anche per scarsa lucidità, e dalla lunetta Bernardelli, Mattei e Bonelli siglano i liberi che tengono a galla la squadra. Altopascio cerca ugualmente di restare in scia ma non fa più canestro, ed un jump di Biagioni a 90” dalla fine mette al sicuro la vittoria. Monsummano vince pur senza praticamente mai segnare da tre punti (l’unica tripla della gara la segna Mattei a 3” dalla fine) e segnando nell’ultimo quarto quasi solo dalla lunetta. Ma come detto in apertura l’importante era vincere, e presentarsi con il sorriso alla settimana che porta al derby di domenica prossima a Montecatini.

MERIDIEN – Biagioni 16 (7\13, 0\1), Ballocci (0\1), Marchi 7 (3\5), Bellini (0\2 da tre), Bonelli 15 (4\7, 072), Del Carlo 1 (0\1, 0\2), Bernardelli 9 (2\5), Binelli 6 (1/1 da due), Ambrosino 2 (1\1, 0\2), Mattei 10 (2\8, 1\5). All.: Baldini.

BAMA – Paradisi (0\1 da due), Fiorindi 6 (2\4, 0\2), Casciani 21 (4\11, 4\11), Tonti 6 (2\3, 0\1), Malfatti (0\2 da due), Nieri 11 (2\2, 1\6), Stefani 2 (0\2, 0\1), Loni (0\1 da due), Casini (0\2 da due), Incerpi 3 (1\5, 0\1). All.: Piazza.

ARBITRI – Schiano Lomoriello di Pontedera e Meloni di Pisa.

NOTE – Parziali: 20-4, 34-17, 48-35.Usciti per 5 falli: Ambrosino (32’) e Stefani (36’). Fallo tecnico per simulazione a Casciani (36’).

—————

Indietro