UN PICCOLO CAMPANELLO D'ALLARME

07.11.2011 15:07

LA SARDEGNA SI CONFERMA terra amara per la nostra squadra, che ha subito una sconfitta netta e con poche attenuanti, se non quella dell'assenza di Ambrosino che ha costretto Baldini a rivoluzionare tatticamente la squadra. Il Russo Cagliari si è confermata formazione tosta che potrà fare paura solo se inizierà ad avere continuità anche fuori casa, con giocatori come Pintor, Sanna e Puggioni molto pericolosi. La prestazione della Meridien non è stata all'altezza della situazione non è il caso di fare drammi, è servita solo per far suonare un piccolo campanello d'allarme, magari nascosto ultimamente dalle vittorie. In attacco il canestro è piccolo piccolo nonostante i tiri siano buoni e dentro gli schemi. Stavolta anche la difesa per certi tratti ha fatto acqua, e se viene a mancare anche questa i conti non possono tornare. Il calendario ci offre due partite contro squadre di bassa classifica, ovvero Calasetta e Livorno. Però c'è tanto da lavorare e aspettare per sapere per quanto dovremo fare a meno di capitan Ambrosino.

—————

Indietro