UNA MERIDIEN DAI DUE VOLTI BATTE CARRARA (80-62)

21.04.2012 22:32

Una vittoria importantissima per i biancoblù contro lo Spintermar Carrara (80-62), un successo che riproietta la Meridien nei piani alti della classifica e che condanna Carrara alla matematica retrocessione in C regionale. Gara dai due volti per Monsummano: primo tempo poco intenso e con molti errori, nel secondo tempo la squadra mette molta più energia e spezza la resistenza degli apuani. D'altra parte Carrara si giocava la stagione in una partita e il suo inizio è figlio della disperazione. La Meridien inizia la partita lentamente adeguandosi al ritmo degli avversari, concedendo l'impossibile sotto il proprio canestro. Binelli e Munda la fanno da padroni ma Carrara non concretizza il predominio e la gara resta in equilibrio. Negli ultimi minuti del primo quarto Monsummano produce una serie di azioni difensive e offensive molto efficaci che saranno il preludio di quanto accadrà nella ripresa, ovvero ai biancoblù basterebbe poco per girare la partita dalla propria parte. Nel secondo quarto la Meridien torna ad assopirsi e Carrara trova in Ricci e Cavazzon esecutori precisi: dopo il -8 al 10' lo Spintermar torna in parità e sembra potersi giocare tutto fino alla fine. Monsummano accetta la lezione e torna in campo dagli spogliatoi con il desiderio di farla finita. La squadra di Baldini aumenta il ritmo e trova soluzioni vincenti in attacco, ma è soprattutto la velocità d'esecuzione a mettere in difficoltà gli ospiti. Marchi mette molta più energia, Bonelli è infallibile e Monzecchi dispensa qua e la qualche canestrino dei suoi, ed è una tripla di Castri all'inizio dell'ultimo parziale a spingere la Meridien verso la fuga decisiva. Cavazzon esce per falli e Carrara si arrende, anche se Binelli e Ricci sono gli ultimi ad arrendersi. Bastava poco per Monsummano per vincere questa partita e la reazione dell'ultimo quarto ne è la dimostrazione. Ora sotto col Costone e, soprattutto, con i playoff.

—————

Indietro