UNA MERIDIEN DAL GRANDE CUORE SUPERA BORGOSESIA (65-59)

09.02.2015 19:37

I presupposti per una disfatta c'erano tutti. Settimana difficile, Tempestini e Verdiani ancora out (e lo saranno ancora per un bel po'), i tre lunghi che lottano con l'influenza fino a giovedi, Scarone che si fa male ad una spalla il venerdi. E invece i gladiatori biancoblù hanno regalato un'altra serata di gloria, battendo la terza "grande" presentatasi al Palameridien nel giro di un mese, ovvero Cecina, Varese e appunto Borgosesia. Una vittoria nitida e meritata, che i ragazzi di Andrea Niccolai hanno costruito in difesa.

LA CHIAVE - Senza dubbio l'atteggiamento nella propria metà campo, con scelte difensive che hanno costretto Valsesia a snaturare i suoi giochi. L'obiettivo di coach Niccolai era limitare Laudoni e Santarossa, e per come si è sviluppata la partita è stato centrato in pieno. Decisivo anche il controllo dell'area e la capacità di contenere i numerosi mis match che si sono creati sui cambi difensivi.

GAME STORY - Possiamo dire che la vittoria è stata costruita grazie all'ottimo primo quarto, che Monsummano ha chiuso sul 18-7 tenendo gli avversari al 21% al tiro. Decisivo il buon impatto sulla gara di Vannini e Zani, mentre la difesa biancoblù ha impedito tiri facili agli avversari. Nel secondo quarto un bel canestro di Botteghi ci porta al massimo vantaggio (23-10), replicato poco più tardi da Vannini (27-14) ma gli ospiti non si sono certo arresi. Dopo un primo quarto di fatica Laudoni trova canestri in transizione e Borgosesia crea un parziale di 3-12 che riapre la contesa (30-26). La successiva tripla di Scarone ci permette di riprendere fiato, di chiudere all'intervallo con un vantaggio non imponente ma meritato (29-22). Nella ripresa i ragazzi biancoblù riescono a mantenere il vantaggio sugli 8-10 punti, tenendo botta soprattutto in difesa, anche perchè in attacco le percentuali calano e Vannini e Verri escono per falli.

HANNO DETTO - Andrea Niccolai: "I ragazzi sono stati bravissimi a seguire il piano partita. Venivamo da una settimana difficile e abbiamo messo in campo tutte le energie che avevamo. E' una vittoria fondamentale, guardando anche cosa è successo sugli altri campi".

Lorenzo Pansa, coach di Borgosesia :"Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, e tale è stata. Brava Monsummano a metterci in difficoltà e a sporcare tutti i nostri giochi. Anche noi avevamo qualche giocatore fuori forma e questo ci ha condizionato, ma la vittoria di Monsummano è assolutamente meritata".

—————

Indietro