UNA MERIDIEN PIRATESCA ESPUGNA PONTEDERA (62-66)!!!

27.02.2011 00:22

GRANDE, GRANDISSIMA MERIDIEN!! Sul campo della bestia nera Pontedera, la squadra di Marco Baldini ha vinto una partita importantissima e conquista il virtuale accesso ai playoff con sei giornate d'anticipo. I biancoblù hanno vinto una partita durissima, combattuta e senza padroni per tre tempi, con le due squadre che si sono alternate nel punteggio in modo armonico. Sin dal primo quarto l’agonismo la fa da padrone, le due squadre sbagliano molto e il punteggio non decolla (11-14 al 10’). Pontedera sale di tono nel secondo tempino grazie a Canigiani e Angiolini, che segnano con buona continuità mettendo in difficoltà Monsummano. Pontedera va in vantaggio ma gli ospiti non perdono la bussola, anche quando scendono a -7 (43-36) a inizio terzo quarto. Monsummano è in partita ma sbaglia troppo da sotto e ai liberi (finirà con 28/43). E’ una tripla di Marchi a guidare la riscossa, un parziale di 17-7 che porta Monsummano in vantaggio all’ingresso degli ultimi 10 minuti di gara. Del Carlo porta la Meridien a +5 (52-57), la Zetagas non ci sta e con Meucci e Benini si riporta in vantaggio. E’ comunque un ultimo quarto dove si segna pochissimo, la tensione è alta ed escono molti giocatori per 5 falli. Negli ultimi due minuti si decide la gara: Baldini perde Ambrosino e Binelli per falli e invece di inserire un positivo Ballocci, sceglie il quintetto basso con Marchi ala forte. La scelta è vincente, perché Marchi si renderà protagonista nel finale dopo esserlo stato per tutta la gara. L'ultimo minuto è rovente: Benini segna il pareggio (61-61), Meucci commette fallo su Bernardelli che fa 1\2 dalla lunetta, nell'azione successiva Bonelli ruba palla a Fraschetti e serve Bernardelli per un comodo appoggio (61-64) a 25" dalla fine; Angiolini va a prendersi un fallo da Bonelli ma sbaglia il primo e segna il secondo (62-64), Barsotti ordina fallo e Benini lo commette su  Mattei che segna il primo e sbaglia il secondo libero, ma Marchi prende il rimbalzo in attacco e a sua volta subisce fallo, segnando il libero che porta Monsummano a distanza di sicurezza. Pontedera ha comunque poco da recriminare perché per come si è sviluppata la gara la vittoria poteva andare a entrambe le squadre. La Meridien però ha avuto più lucidità e un maggiore apporto dalla panchina, cosa che alla lunga ha pagato.

 

—————

Indietro