SANDRO CASTRI, IL GRANDE EX

Tra tutti i giocatori biancoblù ce n'è uno in particolare che attende questa serie con il Costone con particolare tensione: Sandro Castri è il classico ex che, sotto sotto, vorrebbe pregustare una silenziosa "vendetta", nei confronti di una società in cui ha giocato per tre anni, lui da senese doc. Nella stagione 2006-2007 Sandro è una delle colonne del Costone, segna quasi 10 punti di media col 44% da due e il 32% da tre, con un high di 30 punti contro Orvieto. Gioca anche contro di noi in quella stagione, segnando 17 punti nella partita persa all'andata al Palameridien e 18 nella partita vinta al ritorno a Siena. Dopo arriva la prima separazione e l'approdo per alcune stagioni a Certaldo proprio con coach Baldini. Nel 2009 Castri torna a Siena dove ci resta per tre stagioni, segnando con medie di tiro e quantità di punti molto simili all'annata precedente. Qui arriva la prima precoce eliminazione al primo turno dei playoff con la Pall. Prato di coach Bini, che poi verrà promossa in B2. Lo scorso anno per Sandro 8,2 punti di media con il 30% da tre, ed un'altra precoce eliminazione nel primo turno dei playoff ad opera di Altopascio, che poi fu nostra avversaria in semifinale.